ACCREDITO MATERNITA'

Sono riconosciuti per i periodi relativi al congedo di maternitÓ e congedo parentale.

Ai fini dell'accredito figurativo sono validi i periodi di:
  • Astensione obbligatoria dal lavoro per un periodo di cinque mesi, due prima la data presunta del parto e tre dopo il parto (congedo di maternitÓ).
  • Astensione facoltativa (congedo parentale) per entrambi i genitori entro i primi otto anni di vita del bambino per un periodo massimo di dieci mesi.
  • Assenza dal lavoro per malattia del bambino fra i tre e gli otto anni di vita. Se il bambino ha meno di tre anni non ci sono limiti di durata dell'assenza; se il bambino ha un'etÓ compresa tra i tre e gli otto anni, l'assenza non pu˛ superare i cinque giorni l'anno per ciascun genitore.
  • Riposi orari per allattamento (due ore, per orario di lavoro superiore a sei ore, un'ora per orario inferiore a tale limite). La legge prevede il raddoppio delle ore di permesso in caso di parto plurimo e stabilisce che le ore aggiuntive possono essere fruite anche dal padre.


  • L'accredito figurativo dei periodi di astensione facoltativa oltre i sei mesi e fra il terzo anno e l'ottavo anno di etÓ del bambino, per i periodi di riposo per allattamento e per i periodi di assenza per malattia del bambino di etÓ compresa tra i tre e gli otto anni, pu˛ essere integrato mediante riscatto o mediante autorizzazione ai versamenti volontari.